Definizioni di trascrizione

sillabe: tra|scri|zió|ne | pronuncia: /traskritˈtsjone/

singolare femminile
    • trascrizione diplomatica, quella che riproduce un testo, specialmente un codice o un documento antico, con tutte le caratteristiche grafiche che esso presenta (come abbreviazioni, punteggiatura, errori etc.), senza alcun apporto critico o interpretativo
    • il trascrivere, il copiare un testo; la copia ottenuta: una trascrizione accurata, fedele; errore di trascrizione
    • trascrizione fonetica, scrittura di un testo secondo un alfabeto, detto fonetico, che intende riprodurre graficamente la reale pronuncia dei suoni
    • riscrittura di un testo secondo un sistema grafico diverso da quello impiegato nell'originale; traslitterazione: trascrizione di parole greche in lettere latine
    • (diritto) annotazione, nei pubblici registri, di atti processuali o relativi a diritti reali, allo scopo di assicurarne la pubblicità
    • studio scientifico del diritto; l'insieme degli scritti che sono il risultato di tale studio; il complesso degli studiosi che ne sono gli autori: la dottrina e la giurisprudenza; fondare una decisione sulla dottrina prevalente
    • (chimica, biologia) sintesi enzimatica di rna messaggero che utilizza un filamento di dna come stampo.

Termini della lingua italiana collegati: copia, copiatura, duplicato, ... consulta tutti i sinonimi di trascrizione.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome