Definizioni di veleno

sillabe: ve|lé|no | pronuncia: /veˈleno/

poetico veneno, singolare maschile
    • amaro come il veleno, amarissimo
    • sostanza di varia natura che, introdotta nell'organismo, può causargli gravissimi danni e perfino la morte: i cianuri sono potenti veleni; il veleno della vipera; uccidere col veleno; veleno per topi
    • andare in veleno, detto di cibo, risultare sgradevole o indigesto in seguito a qualche contrarietà: a renzo quel poco mangiare era andato in tanto veleno (manzoni p. s. xvi)
    • (estensione) ogni sostanza che nuoce all'organismo: la nicotina è un veleno per i polmoni
    • (non comunemente) odore pestifero; fetore
    • (estensione) cibo o bevanda molto amara e disgustosa: questo caffè è un veleno!
    • riferito a un cavallo, lo stesso che traina
    • avere il veleno in corpo, essere pieno di rabbia, nutrire profondo rancore contro qualcuno ' mangiare, masticare veleno, inghiottire rabbia, rodersi di livore senza potersi sfogare ' sputare veleno, parlare con rancore ' schizzare veleno (da tutti i pori), manifestare un odio intenso ' intingere la penna nel veleno, detto di scrittore, scrivere con acrimonia.
    • (figurato) astio, rancore, odio: parole piene di veleno

Termini della lingua italiana collegati: astio, danno, droga, ... consulta tutti i sinonimi di veleno.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome