Definizioni di vivo

sillabe: vì|vo | pronuncia: /ˈvivo/

aggettivo
    • spesa viva, il costo di materie prime, semilavorati, servizi etc. impiegati per produrre un bene, escluso il guadagno del produttore
    • mangiare vivo qualcuno, (figurato) minacciarlo, rimproverarlo aspramente
    • carne viva, privata dell'epidermide, quindi molto sensibile
    • forza viva, (fisica) energia cinetica di un corpo, pari alla metà del prodotto della sua massa per il quadrato della sua velocità
    • farsi vivo, dare notizie di sé, farsi sentire o vedere
    • argento vivo, il mercurio
    • roccia viva, non ricoperta da terriccio
    • opera viva, (marina) la parte immersa dello scafo di una nave
    • spigolo vivo, acuto, non smussato
    • che vive; vivente: i nati vivi; un uomo era ancora vivo sotto le macerie; non c'era anima viva, non c'era nessuno
    • essere più morto che vivo, (iperb.) essere tramortito dalla paura o in cattive condizioni di salute
    • essere vivo e vegeto, in ottime condizioni di salute
    • lingua viva, lingua che si parla (contrapposta a lingua morta)
    • uso vivo della lingua, l'uso parlato attuale (in opposizione all'uso antico o letterario)
    • (estensione) che dura tuttora, che permane, che è in uso: un fatto vivo nella memoria di tutti; una tradizione ancora viva
    • vivace: un ragazzo vivo; uno sguardo vivo ed espressivo
    • le forze vive della nazione, del paese, le categorie, le parti più operose e dinamiche
    • una descrizione, una rappresentazione viva, di grande immediatezza ed efficacia espressiva
    • un ingegno vivo, pronto e versatile

Termini della lingua italiana collegati: acuto, attuale, esuberante, ... consulta tutti i sinonimi di vivo.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome