Definizioni di margine

sillabe: màr|gi|ne | pronuncia: /ˈmarʤine/

termine antico o poetico margo, singolare maschile
    • vivere ai margini della società, (figurato) essere emarginati, non inseriti nella comune vita sociale; anche, vivere di espedienti, senza un mestiere preciso
    • la parte estrema di una superficie: il margine di un fosso; il margine di una ferita, il labbro
    • nei fogli scritti o nelle pagine stampate, lo spazio bianco che si lascia sui quattro lati: scrivere delle annotazioni in margine, per lo più sul margine laterale esterno
    • in margine, (figurato) relativamente agli aspetti secondari: in margine al congresso; osservazioni in margine
    • (figurato) quantità di tempo, spazio, denaro etc. che supera lo stretto necessario: ci sono buoni margini di manovra, di azione
    • differenza tra ricavi e costi: lavoro che assicura un largo margine di guadagno; margine di contribuzione, differenza tra i ricavi di un singolo prodotto e i costi ad esso direttamente attribuibili

Termini della lingua italiana collegati: banda, bordo, ciglio, ... consulta tutti i sinonimi di margine.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome