Definizioni di massimo

sillabe: màs|si|mo | pronuncia: /ˈmassimo/

aggettivo [superlativo di grande] grandissimo, il più grande; estremo: prestare la massima attenzione; ottenere la massima votazione; lavorare col massimo impegno; avere il massimo rispetto per qualcuno; la velocità massima di una macchina; il livello massimo di un fiume | pontefice massimo, quello da cui, nella roma antica, dipendeva l'organizzazione del culto | temperatura massima, la più alta registrata in una località in un determinato arco di tempo | pressione massima, (medicina) il valore più alto della pressione arteriosa di una persona | massimo comun divisore, (matematica) fra due o più numeri interi, il più grande fra i divisori comuni dei numeri dati | tempo massimo, (sport) nelle gare di corsa, il più lungo termine di tempo concesso agli atleti per compiere il percorso: arrivare fuori tempo massimo | peso massimo, nel pugilato, nella lotta e nel sollevamento pesi, atleta appartenente alla categoria di peso maggiore singolare maschile
    • al massimo, tutt'al più al più tardi: potrà avere al massimo quarant'anni; ritornerò al massimo fra otto giorni
    • la quantità più grande possibile; il grado, il livello più elevato: raggiungere il massimo della pensione; essere condannato al massimo della pena; spingere un motore al massimo; essere al massimo della sopportazione, aver raggiunto l'estremo limite
    • in matematica: massimo relativo di una funzione, punto del suo dominio tale che, in qualsiasi intorno (per quanto piccolo) del punto stesso, la funzione assume valori minori di quello assunto nel punto considerato; massimo assoluto di una funzione, il più grande fra tutti i massimi relativi
    • (sport) peso massimo: la categoria dei massimi § massimamente avverbio

Termini della lingua italiana collegati: assoluto, estremo, maggiore, ... consulta tutti i sinonimi di massimo.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome