Definizioni di perdita

sillabe: pèr|di|ta | pronuncia: /ˈpɛrdita/

singolare femminile
    • a perdita d'occhio, fin dove lo sguardo può giungere
    • il perdere, il perdersi, l'essere perso: una perdita irreparabile; la perdita di un oggetto, il suo smarrimento
    • perdita di tempo, sciupio, spreco di tempo
    • riferito a persona, abbandono, separazione: la perdita del fidanzato le ha restituito l'allegria
    • (eufem.) morte: la perdita della madre è stata per lui dolorosissima
    • perdite bianche, (medicina) leucorrea
    • uscita limitata ma costante di materiale (specialmente liquido o gas o materiale incoerente) da una tubazione, un contenitore e simile; fuoruscita anormale di fluidi dall'organismo: una perdita di gas; una perdita nel serbatoio, nel cassone della sabbia; una perdita di sangue
    • perdita di carico, (fisica) caduta di pressione di un fluido in movimento in una conduttura
    • (toscano) sacco di traliccio che viene riempito di lana, crine o altra imbottitura per farne materassi
    • (estensione) il danno stesso subito; in particolare, il perdere denaro: gli assalitori hanno subito pesanti perdite; perdita al gioco
    • sconfitta che causa un danno in una guerra, in una contesa o in un gioco: infliggere una grossa perdita al nemico
    • perdita di emissione, (fin.) differenza tra il valore nominale di un titolo a reddito fisso e il prezzo pagato dal sottoscrittore del titolo
    • perdite e profitti, conto nel quale vengono riassunti i costi e i ricavi di un'impresa in un dato periodo di tempo allo scopo di determinare il reddito prodotto dall'impresa stessa in quel periodo.
    • (economia) eccedenza dei costi sui ricavi: lavorare, chiudere in perdita
    • perdita di piazza, (banc.) interesse addebitato in più dalla banca al cliente per lo sconto di effetti incassabili fuori piazza

Termini della lingua italiana collegati: calo, danno, detrimento, ... consulta tutti i sinonimi di perdita.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome