Definizioni di tempo

sillabe: tèm|po | pronuncia: /ˈtɛmpo/

singolare maschile
    • darsi (al) bel, (al) buon tempo, spassarsela, darsi ai divertimenti
    • per tempo, presto, di buon'ora
    • dare, lasciar tempo al tempo, lasciare che le cose vadano a posto da sé aspettare il momento opportuno
    • in progresso, in processo di tempo, (letteralmente) col passare del tempo
    • non perdere tempo, agire con prontezza ed efficacia
    • le ingiurie, le offese, le devastazioni del tempo, la vecchiaia, l'usura, la rovina, cui uomini e cose sono sottoposti col passare degli anni
    • successione continua di istanti in cui si svolgono gli eventi e le variazioni delle cose: tempo passato, presente, futuro; il tempo passa in fretta, vola, incalza; con l'andar del tempo; il corso del tempo; un breve periodo di tempo; un gran lasso di tempo
    • guadagnare, prendere tempo, temporeggiare, ritardare sperando che le circostanze si modifichino in meglio
    • il tempo non passa mai, si dice quando ci si annoia di qualcosa
    • ingannare, ammazzare il tempo, fare qualcosa per non annoiarsi
    • c'è sempre tempo, non c'è fretta
    • a tempo perso, quando non si ha null'altro da fare: studia l'inglese a tempo perso
    • non c'è tempo da perdere, bisogna fare in fretta
    • il tempo è galantuomo, rende giustizia, fa trionfare la verità
    • far fruttare il proprio tempo, impiegarlo bene o vantaggiosamente
    • senza tempo, eterno, eternamente
    • proverbio : il tempo è denaro, bisogna farne tesoro e non sciuparlo; chi ha tempo non aspetti tempo, non bisogna rimandare a dopo ciò che si può fare subito; col tempo e con la paglia maturano le nespole, per invitare a non aver fretta, ad attendere che le cose evolvano positivamente da sé
    • freccia del tempo, nel linguaggio scient., lo scorrere del tempo in un'unica direzione; nell'uso figurato, la sua irreversibilità
    • aver buon tempo, aver tempo da perdere, vivere spensieratamente
    • col tempo, col passare del tempo
    • perdere, sciupare, buttar via il tempo, stare in ozio, fare cose inutili
    • il tempo è un gran medico, risana molti mali
    • la successione degli istanti rapportata a un sistema di misura: computo, partizione del tempo; un anno, un giorno di tempo; il tempo si suddivide in millenni, secoli, anni, mesi, settimane, giorni, ore, minuti e secondi; l'orologio misura il tempo; tempo siderale, intervallo di tempo tra due successivi passaggi di una determinata stella sul meridiano del luogo; tempo solare, quello riferito al moto apparente del sole; tempo (solare) vero, intervallo di tempo tra i due successivi passaggi del sole nel meridiano del luogo; tempo (solare) medio, quello che, per usi pratici, considera costante la velocità del moto apparente del sole; tempo civile, quello unificato per convenzione all'interno di ciascun fuso orario; tempo universale, il tempo civile del primo fuso orario, quello di greenwich (inghilterra); tempo medio dell'europa centrale, quello del secondo fuso orario, al quale appartengono varie nazioni europee tra cui l'italia
    • è tempo, è ora, è il momento
    • tutto il tempo, continuamente entro un certo periodo: è piovuto tutto il tempo (dello spettacolo, della partita etc.)
    • da tempo, da parecchio tempo
    • a un tempo, al tempo stesso, allo stesso tempo, contemporaneamente
    • spazio più o meno ampio di tempo; periodo, arco di tempo: per lungo, per breve tempo; per molto, da poco tempo; dopo poco tempo; poco tempo dopo, prima; quanto tempo ci metterai?; vado in vacanza per qualche tempo; è tanto tempo che non ti vedo; senza por tempo in mezzo, senza indugio; non avere (un briciolo di) tempo, essere occupatissimo; ritagli di tempo, intervalli tra un'occupazione e l'altra; unità di tempo, regoladella tragedia classica per la quale l'azione doveva svolgersi tutta entro ventiquattro ore
    • in ogni tempo, sempre
    • un tempo, molto tempo fa
    • nel tempo che, mentre, quando
    • tempo fa, addietro, in un tempo passato non molto lontano
    • di tempo in tempo, ogni tanto
    • esemplare a cui per caratteristiche comuni si può ricondurre un gruppo di cose o di individui: il tipo fisico meridionale, asiatico
    • in tempo reale, immediatamente, in contemporanea
    • in tempo, a tempo, in tempo utile, senza ritardo: giungere, fare, pentirsi, rimediare in, a tempo; essere sempre in tempo a fare qualcosa, non esserci alcuna scadenza; non essere più a tempo, essere in ritardo irrimediabile
    • tempo parziale, ridotto rispetto a quello che copre l'intera giornata lavorativa: un medico che presta la sua attività in ospedale a tempo parziale
    • tempo utile, intervallo di tempo entro il quale si deve compiere una data azione, e specialmente un atto legale o burocratico
    • tempo di marcia, quello prestabilito per coprire un percorso
    • tempo ordinario, (litaliano) il periodo che va dall'epifania alla quaresima e dalla pentecoste all'avvento
    • tempo di reazione, in psicologia applicata, l'intervallo tra la presentazione dello stimolo e l'inizio della risposta comportamentale
    • tempi tecnici, periodo di tempo che, specialmente nel linguaggio burocratico e commerciale, viene indicato come necessario per compiere un'operazione: i tempi tecnici per perfezionare una pratica
    • decorso di tempo assegnato a un'operazione, allo svolgimento di un'attività; spazio di tempo proprio del verificarsi di un fenomeno, o adatto a esso; spazio di tempo necessario perché si compia un lavoro, un'azione: dammi almeno il tempo di salutarli; non ebbe neppure il tempo di accorgersene; non ha avuto il tempo materiale di leggerlo; retribuzione a tempo; tempo di guerra, di pace; è tempo di mangiare, di dormire, di studiare; tempo d'esami, di villeggiatura; è passato il tempo dei giochi; tempo di quaresima; tempo della semina, del raccolto; tempo di lavorazione, di cottura
    • tempo pieno, l'intera giornata lavorativa: lavorare in ufficio a tempo pieno; anche in usi estensione: fare la mamma a tempo pieno; scuola a tempo pieno, nella scuola dell'obbligo, prolungamento dell'orario scolastico nelle ore pomeridiane allo scopo di impartire insegnamenti complementari, sperimentare nuove attività didattiche e formative e simile
    • tempo di posa, durata dell'esposizione alla luce di una lastra o pellicola fotografica
    • tempo libero, quello che non è dedicato al lavoro e può essere impiegato per la vita familiare, lo svago, la cultura personale
    • prima del tempo, prima che le circostanze siano mature: non agire prima del tempo
    • a suo tempo, a tempo debito, quando non ci sarà nulla in contrario, quando sarà possibile, quando sarà più utile: a suo tempo te lo spiegherò; i controlli saranno fatti a tempo debito
    • cogliere il tempo, (letteralmente) cogliere il momento opportuno, l'occasione propizia
    • innanzi, anzi tempo, prima del momento giusto
    • occasione, momento opportuno; circostanza adatta, condizione favorevole: rimandare a miglior tempo; fare le cose a tempo; a tempo e luogo, nel momento e nelle circostanze più adatte
    • ciascuna parte, momento, fase etc. di cui si compone un'azione complessa: effettuare un pagamento in tre tempi ; il portiere ha parato in due tempi
    • (familiare) età, specialmente di fanciullo o di animale giovane: quanto tempo ha tuo figlio? ; un puledro che ha poco tempo
    • lascia il tempo che trova , si dice di azione, di provvedimento che non ha alcun effetto o risultato: una legge che lascia il tempo che trova
    • fare il bello e il cattivo tempo , (figurato) fare tutto ciò che si vuole, avere assoluta autorità
    • le condizioni meteorologiche su un certo luogo in un determinato momento o periodo: tempo bello , brutto , cattivo , sereno , piovoso ; tempo invernale , primaverile ; il tempo cambia , si mantiene al bello ; tempo da cani , da lupi , pessimo; tempo permettendo , se le condizioni atmosferiche saranno buone; speriamo che il tempo regga , rimanga com'è senza peggiorare; previsioni del tempo , quelle fatte dai meteorologi
    • ciascuna unità ritmica in cui si divide una battuta; struttura metrico-ritmica di un sistema di battute; parte accentata o no di una battuta: il valzer è in tre tempi ; tempo forte , tempo debole
    • tempo impiegato da un atleta nel portare a termine una gara di corsa: far registrare un buon tempo , concludere una gara in un tempo abbastanza breve, cioè compierla a una buona velocità; tenere un buon tempo , correre una gara a buona velocità, secondo ritmi costantemente elevati; migliorare il proprio tempo , concludere una gara in un tempo inferiore a quello del proprio record personale; tempo massimo , quello entro il quale gli atleti di una gara di corsa devono giungere al traguardo per non essere squalificati; corsa contro il tempo , a cronometro 15 (metc.) nei motori a scoppio, suddivisione del ciclo termodinamico in cui si svolgono tutte e quattro le fasi (aspirazione, compressione, scoppio e scarico) o solo due di esse: motore a due , a quattro tempi.
    • proverbio : rosso di sera, bel tempo si spera. pegg. tempaccio 10 (mus.) velocità di esecuzione di un brano; cadenza ritmica: tempo largo , andante , allegro ; tempo di valzer , di mazurka ; andare a tempo , seguire bene il ritmo nell'esecuzione di una musica
    • complemento , avverbio di tempo , quelli che indicano una determinazione di tempo reale o figurato: complemento di tempo continuato , determinato 13 parte di uno spettacolo cinematografico, teatrale, radiofonico o televisivo; atto: dramma in due tempi e quattro quadri ; il secondo tempo di un film 14 (sport) spazio di tempo assegnato a una gara sportiva; ciascuna delle parti in cui essa è divisa: le partite di calcio si giocano in due tempi di 45 minuti ; tempo supplementare , in alcuni sport, tempo aggiunto a quello ordinario della gara quando, alla fine di questo, i due avversari o le due squadre sono ancora in parità ed è necessario stabilire un vincitore
    • ciascuna parte in cui si articola una composizione sinfonica o da camera; movimento: il terzo tempo di una sinfonia 11 (metr.) misura che equivale al valore di una vocale breve: le sillabe lunghe valgono due tempi 12 (gramm.) nella coniugazione di un verbo, il sistema dei suffissi e delle desinenze che serve a indicare il momento e le modalità (presente, passato, futuro, futuro anteriore, imperfetto, perfetto etc.) in cui avviene l'azione espressa dal verbo: coniugare un verbo al tempo futuro
    • sentire il tempo , (familiare) risentire nel fisico, nel sistema nervoso, nell'umore, delle condizioni atmosferiche

Termini della lingua italiana collegati: cielo, clima, epoca, ... consulta tutti i sinonimi di tempo.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome