Definizioni di vanto

sillabe: vàn|to | pronuncia: /ˈvanto/

singolare maschile
    • il vantarsi: essere motivo di vanto; menar vanto delle proprie ricchezze
    • bel vanto!, (iron.) con riferimento a un'azione niente affatto meritoria
    • aver vanto su qualcuno, su qualcosa, (letteralmente) riuscire superiore, vincerlo: su la fiumana ove 'l mar non ha vanto (dante infemminile ii, 108)
    • atto o qualità che costituisce motivo di orgoglio o di gloria: ha il vanto di essere stato il primo a raggiungere un tale risultato; una ditta che ha il vanto dell'onestà; ti do, ti concedo, ti riconosco questo vanto
    • nel linguaggio dell'antica cavalleria, sorta di sfida scherzosa tra cavalieri che cercavano di superarsi a vicenda con la narrazione delle imprese più prestigiose compiute, o con l'impegno di gesta mirabili da compiere.

Termini della lingua italiana collegati: esaltazione, merito, orgoglio, ... consulta tutti i sinonimi di vanto.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome